Piani in marmo

Il marmo tra pregi e difetti

Il marmo è la pietra per eccellenza e senza dubbio nasconde un fascino d’altri tempi. Elegante, chic, si trova in tante sfumature e venature diverse: dai classici bianchi, rosa e ocra sino fino ai colori brillanti come il verde malakite, il blu lapislazzulo o il rosso damasco.

Senza contare che oggi esistono proposte dai motivi inaspettati, che permettono di creare pavimenti e rivestimenti unici. Di contro il marmo è un materiale molto caro: il più conosciuto e pregiato è quello di Carrara. Qualsiasi tipo di marmo, però, si rivela costoso per la messa in posa che deve essere fatta da artigiani e operai altamente specializzati (spesso difficili da trovare se non a peso d’oro) e richiede tempi lunghi.

 

piani marmo colori

 

In genere bisogna aspettare circa un mese dopo la posa e procedere poi alla levigatura e lucidatura, anche se oggi si trovano lastre di pietra già trattate e levigate, pronte per la posa.

Ma come utilizzarlo? In genere sta bene in ambienti grandi, abitazioni di prestigio e con arredi classici ma sobri o contemporanei e rigorosi. Di sicuro è meno adatto al pavimento della cucina perché è un materiale poroso che tende ad assorbire i liquidi e rovinarsi con sostanze acide. Per la pulizia quotidiana basta un po’ di acqua distillata con detergenti neutri comuni: l’importante è evitare acidi o detersivi aggressivi con ammoniaca, che corroderebbero il marmo. Considerare il marmo come un materiale eterno, infatti, è sbagliato: in realtà ha bisogno di una costante manutenzione e cura e può essere soggetto a graffi e abrasioni.

 

 

 

 

 

 

 

Arredamenti Luigi Montella® i mobili dal 1955 - Via Vincenzo Ingangi 43 - 80147 (NAPOLI)

Tutti i marchi riportati appartengono ai legittimi proprietari; marchi di terzi, nomi di prodotti, nomi commerciali, nomi corporativi e società citati possono essere marchi di proprietà dei rispettivi titolari o marchi registrati d’altre società e sono stati utilizzati a puro scopo esplicativo ed a beneficio del possessore, senza alcun fine di violazione dei diritti di Copyright vigenti.