it Italian

Cappe Elica

A PARETEL’installazione di questa cappa avviene adiacente al muro, in accordo con il modello del piano cottura e in corrispondenza con i fornelli, in modo da coprirne l’estensione. A ISOLAQuesta cappa è stata pensata per adattarsi ai piani delle cucine ad isola: se il piano cottura è posizionato al centro della stanza, anche questa cappa troverà spazio installata al soffitto, proprio sopra i fornelli. CORNER HOODTrova spazio tra due pareti adiacenti, occupando quindi un angolo della stanza per coprire un piano cottura in posizione angolare, corrispondente alla cucina che si sviluppa su due lati. CEILINGLa cappa a soffitto fornisce alla cucina anche il valore di un punto luce importante: viene posizionata al centro della stanza o contro la parete, naturalmente sopra il piano cottura, e viene installata nel controsoffitto. SCOMPARSACreata appositamente per cucine distanti dal muro, sia a penisola che posizionate al centro della stanza, è installata direttamente sul top del piano cottura, facente parte del corpo della cucina. SUSPENDEDQuesta cappa dal forte impatto estetico risalta nell’ambiente non solo come fonte aspirante, ma anche come elemento distintivo di design: viene Read more…

Cantinetta vino

Il sogno di ogni appassionato di vini è quello di possedere una bella cantina in cui conservare tutte le sue bottiglie preferite. Tuttavia, non sono molte le persone che hanno in casa un luogo idoneo allo scopo. Molte persone scelgono di installare in casa propria una cantinetta per vino in legno, con scaffali sagomati che ricalcano la forma tipica delle bottiglie di vino, dove poter conservare i propri vini preferiti. Questo mobile, tuttavia, deve essere posizionato in una zona della casa in cui non ci sia né troppo caldo, né troppo freddo, o il vino rischierebbe di rovinarsi. La cantinetta per il vino refrigerata è la soluzione ideale per conservare i vini come se fossero dentro una cantina vera e propria. Si tratta di un elettrodomestico simile ad un frigorifero, ma progettato con l’esatto scopo di conservare le bottiglie di vino alla giusta temperatura. La tecnologia semplifica la vita quotidiana, anche fra le pareti domestiche. Piccoli o grandi che siano, gli elettrodomestici consentono di risparmiare tempo e fatica e vengono costantemente perfezionati, raggiungendo spesso prestazioni che fino a qualche tempo fa erano impensabili. La cantinetta può contenere bottiglie Read more…

Scegli l’orologio da parete in base alla stanza

L’utilità di un orologio da parete è ovvia. Ma se prima non si andava oltre, adesso questo accessorio viene apprezzato anche per il suo potere decorativo. La scelta in commercio è sconfinata, quindi risulta praticamente impossibile non trovare modelli adatti alla propria casa e perfettamente rispondenti ai propri gusti. Questa stessa abbondanza può rendere ardua la decisione finale, è vero; tuttavia, seguendo precisi step, la seleziona si semplifica nettamente. Innanzi tutto, bisogna fare alcune considerazioni basate sulla stanza in cui si intende collocare l’orologio da parete. Si tratta della cucina? Allora è importante che i numeri siano ben visibili e che, in generale, l’articolo in questione non sia di dimensioni ridotte. In cucina serve a monitorare i tempi di cottura, a non fare tardi circa l’orario del pranzo e della cena, anche a godersi la colazione senza però sforare sulla tabella di marcia. Allo stesso tempo, questo è un ambiente in cui umidità e calore certamente non mancano, quindi occorre cercare la massima resistenza in tal senso.   Per il soggiorno, il discorso è diverso. Stiamo parlando della stanza in cui tendenzialmente ci si dedica al relax, per cui la praticità può Read more…

pitturare e dipingere le pareti di casa

Siete sicuri di sapere come dipingere le pareti di casa per rinnovare l’aspetto dei vostri interni? Ecco alcune cose assolutamente da leggere prima di cimentarsi con questa impresa. Come dipingere le pareti di casa nel miglior modo possibile? Si tratta di un’avventura stimolante, che può essere eseguita in autonomia se si possiede una buona manualità oppure essere affidata a ditte che si occupano di eseguire questi lavori. Molti preferiscono pitturare le pareti di casa da soli, senza affidarsi ad una impresa. Ci sono tuttavia alcuni accorgimenti e consigli che vi suggeriamo di leggere prima di cominciare per avere un risultato migliore: dalla scelta dei colori giusti alla tecnica più adatta per ogni ambiente. Scegliere i colori giusti per ogni ambiente Scegliere i colori per dipingere le pareti di casa può sembrare solo una semplice questione di preferenze cromatiche e di abbinamenti da fare a seconda del proprio gusto. In realtà la questione è molto più elaborata e, da un certo punto di vista, importante. Proprio così, se si considera la psicologia dei colori si scopre che il mondo dei colori è molto più complesso di quanto Read more…

Open space: cucina e soggiorno

Sempre più spesso ci troviamo a dover progettare per i clienti soluzioni di arredamento che prevedano cucina e soggiorno in open space moderni e multifunzionali. Per facilitarci in questo compito, i nostri designer hanno scelto e messo a disposizione dei nostri arredatori una serie di finiture che possono essere utilizzate nell’arredamento open space, per dare all’ambiente continuità e assoluta coerenza estetica. La prima è quella che prevede una integrazione tra cucina e soggiorno; quindi non solo uniformità di finitura, ma addirittura un vero e proprio legame strutturale che consente di gestire il tuo spazio senza soluzione di continuità. Questa cucina open space di grande effetto scenografico consente la massima razionalizzazione e ottimizzazione dello spazio. Rappresenta pienamente lo spirito della casa open space interpretandolo nella sua forma più moderna. Si supera la classica idea di cucina e soggiorno a favore di un’unica zona dedicata alla “socialità” casalinga, il living. Cucina open space e parete attrezzata. Il secondo approccio progettuale invece ti consente una maggiore libertà di posizionamento degli elementi interpretando l’open space come se fosse un vero e proprio total look. Come nelle tendenze contemporanee di arredi open space, cucina e soggiorno non sono più integrati ma Read more…

Luca Sorrento Neapolitan Love Song

In occasione del 65°Anniversario del mobilificio Luigi Montella i mobili dal 1955 Luca Sorrento in Neapolitan Love Song Viaggio nella canzone d’amore napoletana VENERDI 1 OTTOBRE 2021 ORE 19.30 presso il mobilificio Luigi Montella i mobili dal 1955 Via vincenzo ingangi 43 – 80147 – Ponticelli (NA)

Nikolatesla Fit

Per chi non intende rinunciare all’eccellenza, nemmeno negli spazi ristretti. Tutti i vantaggi di un piano aspirante, anche nelle cucine più compatte. Il NikolaTesla FIT consente la massima flessibilità, sia nella sua versione aspirante che in quella filtrante, risolvendo così tutti i problemi di spazio e non compromettendo le prestazioni della cappa, la potenza e le dimensioni della zona di cottura, anche in basi da 60 cm.Se l’aspirazione non è necessaria, la superficie del piano è continua; per attivarla basta una piccola pressione sulla parte centrale. Inoltre, il NikolaTesla FIT regola automaticamente il livello di aspirazione, mantenendo il perfetto equilibrio tra silenzio, potenza ed efficienza energetica, grazie alla tecnologia Autocapture. I filtri grassi e carbone rigenerabile ad altissime prestazioni possono essere rimossi dalla parte superiore senza alcuno sforzo e, allo stesso modo, è possibile accedere alla parte interna per pulire eventuali versamenti accidentali. Inoltre, è presente una valvola speciale che permette lo scarico di eventuali liquidi versati, garantendo così la massima igiene in cucina.

Piano cottura: come sceglierlo?

Che tu sia appassionato di cucina o meno, scegliere al meglio un piano cottura è fondamentale quando si arreda la propria casa. Questo perché è un elettrodomestico che oltre a condizionare i consumi della tua abitazione, impatterà anche sull’estetica degli ambienti. E quindi come scegliere? Scopriamolo insieme Tipologie di alimentazione di un piano cottura La prima cosa da valutare nella scelta di un piano cottura è la tipologia di alimentazione. In pratica, bisogna distinguere tra piano cottura a gas, piano cottura elettrico e piano cottura a induzione. Vediamoli nello specifico. I piani cottura a gas funzionano se allacciati alla rete comunale di distribuzione del gas oppure mediante bombole di gas butano. Il vantaggio di questo tipo di piano risiede nella facilità e sicurezza nell’utilizzo e nel costo contenuto per acquistarlo. Il piano cottura a gas, inoltre, permette di monitorare visivamente la fiamma ma la pulizia risulta più impegnativa perché bruciatori e candele sono più difficili da raggiungere. I piani cottura elettrici poi, sono molto economici e facili da utilizzare e da pulire. Rispetto ai piani cottura a gas però riscaldano Read more…

Cappe Elica

Piano aspirante + comfort + spazio I VANTAGGI Perché scegliere un piano aspirante La passione per la cucina si esprime oggi attraverso una precisa progettazione dell’ambiente e un’attenta scelta dei suoi complementi. I piani cottura aspiranti rispondono all’esigenza crescente di linee pulite e spazi aperti, in cui i volumi verticali spariscono.Elica, da sempre leader nel mondo dell’aspirazione, presenta la linea NikolaTesla, una collezione declinata in più soluzioni, pensate per soddisfare le moteplici esigenze in cucina. I piani cottura aspiranti Elica sono la risposta per chi: Ama il design lineare. Il successo dei piani aspiranti nasce dall’idea rivoluzionaria di unire due funzioni in un unico prodotto, in grado di integrarsi perfettamente nel progetto cucina. Sceglie la libertà di progettare il proprio ambiente. Con il suo cuore aspirante completamente nascosto, la gamma NikolaTesla libera lo spazio in cucina e rende più facile la sua progettazione, anche quando è inserita nella zona living. Cerca un soluzione che semplifica la vita. Nell’uso quotidiano, il piano aspirante assicura facilità d’uso e interazione sia quando è in azione, grazie ai comandi intuitivi, sia in fase di manutenzione Read more…

In che modo incidono ingombri e dimensioni degli elementi

Per progettare correttamente la composizione della cucina bisogna conoscere bene ingombri e dimensioni di tutti gli elementi, rilevandonelarghezza, altezza e profondità: è il modo migliore per ottenere unavera cucina su misura. Le distanze tra gli elementiA Tra il tavolo e la parete è necessaria una distanza minima di 120 cm per consentire una libera circolazione nel momento in cui qualcuno si siede al tavolo.B Fra il bordo del tavolo ed il mobile bisogna prevedere almeno 135 cm per consentire ad una persona di aprire ante e cassetti dietro ad una persona seduta.C Per le operazioni di carico e scarico della lavastoviglie, è necessario prevedere una distanza minima di 120 cm. L’altezza degli scarichi e degli attacchi idraulici Gli scarichi e gli attacchi idraulici devono essere portati alla base del lavello. Si consiglia di avvicinare la lavastoviglie alla base lavello eutilizzare gli scarichi e le utenze acqua del lavello. La distanza tra la porta e l’angolo della cucina Bisogna far riferimento agli elementi della cucina che arrivano contro l’angolo:A L’elemento d’angolo è una colonna, a questa misura bisogna aggiungere 18 cm Read more…

copy protection