Le composizioni tipo di una cucina

La cucina lineare

È ideale in presenza di spazi lunghi e stretti o quando c’è una sola parete utile, tutta da personalizzare. Per flussi ottimali, meglio se il piano di lavoro prevede un’area di appoggio e preparazione dei cibi fra lavaggio e cottura.

La cucina ad angolo

Perfetta anche in spazi ridotti, permette flussi di spostamento ottimali con lavello, fornelli e frigorifero vicini e una zona operativa nel mezzo. Molto pratico il forno incassato nei mobili a colonna.

La cucina con penisola

È usata soprattutto negli spazi aperti quando living e cucina sono comunicanti così il piano sporgente è utile sia come piano snack che di lavoro. È consigliabile una cappa dall’alto potere aspirante.

La cucina con isola

È perfetta per la convivialità, richiede spazi ampi e una particolare attenzione agli impianti elettrico e idraulico, che andrebbero predisposti sin dal progetto dell’ambiente.

Stampa la pagina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *