Ti piacerebbe avere dei muri lisci e lucidi nel soggiorno? La risposta è lo Stucco Veneziano. Questa classica ed antica tecnica di decorazione arricchisce gli ambienti riuscendo a donare uno stile raffinato, elegante e dai morbidi toni di colore.

Lo stucco veneziano viene classificato come un prodotto a calce.

La sua composizione prevede un impasto di più componenti minerali come il grassello di calce, i carbonati di calcio, degli additivi ed un’impalpabile polvere di marmo.

In passato i maestri artigiani producevano in prima persona la composizione dello stucco veneziano. Oggi con l’avvento delle nuove tecnologie sono disponibili confezioni di prodotto già pronte all’uso.

Anche i migliori interior designer si affidano a questa metodologia per poter conferire all’ambiente un tocco di calore in più.

Il leggero rilievo irregolare che è tipico di questa decorazione, sa essere unico ed esclusivo, in grado di fornire diversi tipi di finiture, opache o lucide, a seconda dei casi.

I contesti applicativi sono sia moderni che classici e tradizionali, ma anche rustici e facilmente abbinabili agli arredi presenti in casa, compresi quei connotati un po’ stravaganti e particolari, come ad esempio uno stile country.

Lo stucco veneziano, si adegua perfettamente pure ad un ambiente elegante e raffinato, dimostrando versatilità d’impiego, durando nel tempo e respingendo l’umidità.

Il bianco è forse il colore più scontato, ma è anche quello che meno viene utilizzato, se non per ricreare qualche piacevole effetto scenico.

Il grigio tortora, oppure il più chiaro grigio cenere, il giallo paglierino o una tonalità pesca, sono le tonalità maggiormente preferite per ambienti sobri.
Molto apprezzate sono le varianti di colore che virano sull’oro oppure sull’argento.

Certamente l’abbinamento tra il colore e l’ambiente da trattare riveste grande importanza: pareti interne di un appartamento possono preferire tinte pastello, mentre caratteri più decisi sono tipici di pannelli decorativi, nicchie, angoli speciali con una precisa e mirata connotazione.


Uno dei tanti lati positivi dello stucco veneziano è la possibilità di caratterizzare le superfici con differenti effetti. Si potrà dunque realizzare un effetto pietra spaccata, oppure uno spatolato anticato o perlato a seconda dello stile d’arredamento della stanza da arredare.

Stampa la pagina
Categorie: News