Tendenze design per il 2020

L’appartamento diventerà sempre di più il luogo in cui rilassarsi e trascorrere il proprio tempo libero. Quindi deve essere arredato seguendo i nostri gusti con un occhio a ciò che sono le nuove proposte per il 2020.

Se avete deciso di rinnovare l’abitazione o fare qualche piccolo cambiamento, il nuovo anno è il momento giusto per dare un nuovo look alla casa. Vediamo le ultime tendenze per avere un ambiente di stile e moderno.

Colori

colori neutri saranno i veri protagonisti della casa nel 2020. Tinte chiare e classiche con sfumature calde saranno le preferite. Il rosa, con le sue numerose sfumature eleganti e raffinate, si integra alla perfezione in una stanza neutra.

Il must saranno i bianchi e i neri. Sedie, divanicuscini e rivestimenti saranno declinati in queste due varianti. Soprattutto il nero avrà il massimo dello splendore se unito con materiali naturali o elementi in metallo, che creeranno un piacevole contrasto di luce.

Materiali

metalli saranno i veri protagonisti della casa del 2020. Usati nelle sue varianti, da quello ossidato a quello oro o argento, non solo illuminerà la stanza, ma sarà il modo perfetto per assicurare il riciclo di molti oggetti.

Ferro, oro e bronzo funzioneranno bene tra di loro soprattutto se saranno il punto focale di lampadespecchi e sedie. L’importante è non mescolare troppi materiali tra di loro, perché come sempre vale la regola del “less is more”.

Il velluto che per anni è stato simbolo della casa della nonna, quest’anno ritorna come protagonista degli arredi rivisitato in chiave moderna. Divani e poltrone risplenderanno nel mix tra lusso e contemporaneità grazie a colori accesi e vibranti come il blu, il verde, il rosa e il giallo.

Decorazioni

Quando si parla di decorazioni, non si può non pensare alla carta da parati che negli ultimi anni è diventata un elemento indispensabile per dare grinta e carattere alle stanze.

La natura con disegni di foreste tropicali, giungle e piante saranno le vere protagoniste della carta da parati. Accanto a questi non possono mancare motivi astratti e colorati con tinte vitali e vibranti.

Anche i motivi geometrici, che hanno caratterizzato le case degli anni ’70 ritorneranno ad arricchire e completare le pareti delle stanze. A differenza di prima la regola fondamentale è quella di creare un ambiente equilibrato che, però, metta in evidenza un angolo della casa.

Illuminazione

Avere la giusta illuminazione nell’ambiente, non solo è fondamentale per la sicurezza, ma diventa un modo per ricreare una stanza di design. Le lampade in questo caso ricoprono un ruolo fondamentale.

Sinuose, eleganti o appariscenti, riescono a regalar un tocco in più ad ogni ambiente.

Il lampadario che ha sempre spiccato al centro della sala viene rivisitato in chiave moderna e diventa particolarmente versatile grazie alle finiture e a materiali differenti.

Camera da letto

La stanza in cui ci si rilassa, nel 2020 diventa un ambiente confortevole e lussuoso, come? Con il letto a baldacchino che diventerà il protagonista assoluto.

Basta considerare le dimensioni della stanza e in un attimo si avrà un’oasi di benessere e comfort direttamente a casa.

Soggiorno

Il luogo della casa in cui si passa più tempo in compagnia della famiglia deve essere pratico e funzionale. Per avere tutto l’indispensabile, soprattutto se la stanza non ha grandi dimensione, bisogna sfruttare al massimo l’altezza.

Un modo per farlo al meglio è quello di installare grandi librerie o pareti attrezzate dalle linee semplici e minimal.

Materiali diversi come legno, metallo o vetro, permettono di creare un mobile in cui tutto è a portata di mano, ma con un’attenzione particolare al design.

Piante

Le piante nel corso degli anni hanno acquistato un posto sempre più centrale all’interno degli appartamenti, giardini verticali e angoli di verde hanno arredato e reso unica ogni stanza.

Anche nel 2020 gli elementi naturali saranno i veri protagonisti della casa. Grasse, sempreverdi o con fiori, daranno un tocco di colore alle stanze sui toni neutri.“

Stampa la pagina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *